La tecnologia Mesh

rete meshrete mesh

 

La tecnologia Mesh. Tante volte non serve avere la connessione più veloce esistente sul mercato ma serve avere una rete interna alla casa performante. Spesso la grandezza della casa influisce molto con la propagazione del nostro segnale, e di conseguenza della nostra velocità. La tipologia dei materiali usati per la realizzazione dei muri e delle solette, hanno un grosso impatto sul segnale del nostro wifi. Sia in un’abitazione grande che in un piccolo appartamento, posso avere un calo di performance internet.

Ecco perché, in questi casi è utilissimo e consigliatissimo creare una rete mesh (a maglie), una tipo di connessione in cui avremo diversi punti che ripetono il segnale WiFi trasmesso dal proprio router.

 

Differenza tra una rete Wireless tradizionale e una rete con tecnologia Mesh

  • In una rete WiFi tradizionale il modem/router irraggia il nostro segnale wireless. In base alla potenza del nostro apparato, il segnale decresce man mano che ci allontaniamo dal router. Diminuendo la potenza del segnale wifi diminuisce anche la velocità della nostra connessione.
  • In una rete mesh invece al router sono connessi uno o più punti che allargano la copertura del segnale, consentendo di raggiungere punti molto lontani rispetto alla fonte principale. I vari punti della rete mesh riportano lo stesso SSID (nome della rete wifi).

Rispetto ad una rete tradizionale, con una rete mesh non avrete più punti con assenza di segnale wifi. La rete mesh risulta essere una grande innovazione; per prima cosa è una rete facilmente ampliabile, basta inserire nella propria rete un nuovo punto di trasmissione, e la rete facilmente lo riconosce.

Seconda cosa, come anticipato precedentemente, utilizza un unico SSID (nome della rete wifi)  questo consente di non cambiare mai la rete a cui si è connessi, muovendosi per casa, in modo completamente automatico il nostro apparato utilizzato (telefono, tablet, pc) passa da un punto all’altro e si rimane sempre connessi.

La rete mesh oltre alle abitazioni private viene anche utilizzata in altri ambiti, come gli hotel, le strutture sanitarie, le scuole, e le stesse città.

 

Come configurare una rete con tecnologia Mesh

La configurazione di una rete mesh è un’operazione abbastanza semplice e alla capacità anche di chi non ha grosse competenze di networking. La configurazione varia in base al modello scelto. Le fasi sono le seguenti:

  • Bisogna individuare una zona a metà strada tra il router e il punto dove si vuole portare la connessione, qui si posiziona il secondo punto di segnale.
  • Se si devono collocare più punti, si dovrà seguire la stessa, Ogni punto della rete dovrà essere collegato ad una presa elettrica.
  • Successivamente bisognerà scaricare l’apposita app che servirà per configurare il proprio router mesh e relativi nodi della rete.
  • Connettere i nodi della rete alle prese elettriche e avviare l’associazione al router, verificandone il corretto funzionamento attraverso la web page di amministrazione.

 

I migliori router mesh wifi

I router mesh sono dispositivi che collegati al nostro modem adsl, modem fibra, antenna esterna FWA, ci consentono di creare la rete a maglie. Alcuni router hanno già la funzione mesh integrata. Un esempio di questi modelli è il: FRITZ!Box 7530 o anche il 7490, molto usato da provider di telefonia nazionali.

Acquista prodotto FRITZ!Box 7530

Nel caso in cui il vostro modem adsl, modem fibra o antenna esterna FWA, non abbia la possibilità di creare la rete a maglie, vi consiglio questo altro dispositivo tra i migliori sul mercato. Il Tplink Deco E4 o M4. La differenza tra i due modelli è nella velocita della scheda di rete. Il modello E4 a 100 Mbps e il modello M4 a 1000Mbps

Acquista prodotto Tplink Deco E4 Acquista prodotto Tplink Deco M4

 


Prodotti rete mesh TPlink Deco: https://amzn.to/34NnBzt

Prodotti rete mesh: https://amzn.to/3BzlBH6

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.